Con ogni ordine una fascia capelli in spugna con il nostro logo, fino ad esaurimento scorte!

Cerca
Close this search box.

Linea Radiosa

La skincare anti age per le pelli miste

Sostenibilità

Spedizioni veloci

Qualità

Made in Italy

5 prodotti straordinari

con funzionali tecnologici associati a principi attivi naturali di Peonia, Salvia
e altre specie botaniche

Skincare routine

Pelli miste 35+

La pelle mista è caratterizzata dalla presenza nelle diverse aree del volto di zone secche (in genere contorno occhi e guance) e altre più seborroiche (fronte, mento). Non è prerogativa dell’adolescenza ma può essere una caratteristica propria delle pelli di qualsiasi età. La zona “T” tende a peggiorare in ambienti chiusi, con il caldo e l’umidità. Si possono formare pori dilatati, punti neri che denotano la presenza di impurità. Al contempo in altre zone può presentarsi secchezza e desquamazione.
Di solito con la modifica dell’assetto ormonale e l’inizio della menopausa la componente lipidica viene a ridursi, e la pelle si trasforma tendendo alla secchezza. Ciò comporta però anche un rilassamento della pelle a causa dell’assottigliamento del derma e possono comparire macchie di melanina (photoaging).
Fattori ambientali quali smog, polveri, fumo e emotivi quali lo stress contribuiscono a peggiorare il quadro della pelle mista.

I prodotti adatti per questo tipo di pelle devono consentire l’idratazione, avere un buon potere antiossidante, regolare la produzione di sebo.
Se il sebo è in eccesso possono inoltre manifestarsi iper- pigmentazione e macchie sgradevoli, un aspetto grigio e invecchiato, quindi servono anche leggeri trattamenti esfolianti che ridonino luminosità e omogeneità, senza essere al contempo aggressivi o irritanti.
Trovare un compromesso per tutte queste esigenze non è sempre facile.

ALFA IDROSSIACIDI

Per la pelle mista sono particolarmente adatti i trattamenti purificanti e delicatamente esfolianti con gli alfa idrossiacidi o acidi della frutta. Essi effettuano un peeling chimico sullo strato più superficiale della pelle rendendone l’aspetto progressivamente più liscio e luminoso. I più comuni acidi della frutta sono l’acido citrico, l’acido mandelico, l’acido glicolico, l’acido piruvico, l’acido ferulico e altri. Nei cosmetici vengono impiegati a basse concentrazioni, quelle più alte sono infatti prerogativa del dermatologo.

Alle prime applicazioni, o su pelle particolarmente delicata, possono provocare infatti rossore e pizzicore, che generalmente tende a scomparire in breve tempo. E’ consigliata l’applicazione serale, non durante l’estate, e lontano dall’irraggiamento UV. Durante la giornata, in seguito, meglio utilizzare un cosmetico con filtro solare. Gli alfa idrossiacidi più usati sono il mandelico e il glicolico. Concentrazioni intorno al 4-5% hanno un’azione idratante, dal 10% l’azione è esfoliante. L’acido glicolico minimizza imperfezioni come cicatrici e rughe, ma non si deve esagerare per non seccare troppo la pelle.

ACIDO IALURONICO E PEPTIDI

Già dopo i 35 anni la pelle inizia a risentire dell’invecchiamento cellulare, perde tono ed elasticità e presenta discromie dovute all’esposizione solare subita nel tempo. L’acido ialuronico è normalmente e fisiologicamente presente nel corpo umano e nella pelle, diminuisce però con l’avanzare dell’età. Esiste a basso e alto peso molecolare, il primo agisce in profondità conferendo compattezza ed elasticità, il secondo rimane più in superficie con effetto tensore e donando idratazione (trattiene l’acqua).

I peptidi biomimetici sono sequenze di aminoacidi, con diverse funzioni biologiche, che possono mimare e sostituire quelle presenti nella pelle, che con gli anni sono venute meno. Possono per esempio lavorare da messaggeri e indurre nuova formazione di collagene e un effetto tensore “botox-like”.

NIACINAMIDE

E’ un derivato della vitamina B3 dalle proprietà antiossidanti: protegge la pelle dai radicali liberi e ne previene l’invecchiamento precoce, stimola la produzione dei lipidi e la formazione di collagene ed elastina. La vitamina B3 stimola la formazione di lipidi e ceramidi, essenziali per la funzione protettiva della pelle. La niacinamide regola la produzione di sebo e può aiutare ad opacizzare la zona T, ha un effetto antibatterico e può garantire una carnagione più liscia con meno impurità. E’ anche in grado di inibire la sintesi della melanina e migliorare le macchie da iper-pigmentazione e le cicatrici da acne.

Newsletter

- 15%

sul tuo primo acquisto

Iscriviti alla nostra newsletter per conoscere le ultime news e offerte.
Riceverai il 15% di sconto sul tuo primo acquisto.
×